simbolo-gildo

Verso la viticoltura

In una famiglia contadina con la passione per il mondo agricolo ed enologico nasce nonno Ermenegildo, il quale, all’età di circa 18 anni, decide di avviare l'attività di viticoltore.

1965

Un vino sempre più apprezzato

Nel corso degli anni, il vino prodotto dal nonno Ermenegildo viene apprezzato sempre di più e inizia ad essere venduto direttamente anche alle attività del territorio.

1980

Il 'taj di Gildo'

Il nome di Ermenegildo, grazie alla bontà del suo vino, comincia a essere conosciuto anche in città, diventando così consuetudine ordinare un “taj di Gildo”. Nascono quindi le bottiglie personalizzate con l’etichetta “Gildo``

1989

La spumantizzazione

La passione, unita al rispetto della terra e alla voglia di innovazione, portano l’azienda ad effettuare un importante investimento: vengono acquistate le attrezzature per la spumantizzazione. Ha quindi inizio la produzione degli Spumanti Gildo.

2000

Il Doc Prosecco Friuli

“Un uomo energico, instancabile lavoratore”, questo è il ricordo che nonno Gildo lascia di sé ai figli e nipoti. Nel rispetto della tradizione, l’azienda decide di proiettarsi verso il futuro. Nasce una nuova produzione: il “Doc Prosecco Friuli”.

2011

La fattoria

L’azienda, oramai consolidata e conosciuta anche oltre i confini regionali, crea al suo interno una fattoria per un viaggio alla riscoperta della vita nel mondo contadino.

Oggi

Vieni a Trovarci

Per prenotare una visita in cantina è possibile contattarci tramite il modulo online, via email gildo@gildovini.com o al numero +39 0432 716060.
La prenotazione deve essere effettuata con almeno 2 giorni di anticipo.